28 Settembre 2022
News&Eventi

Bambini nelle stelle

25-01-2022 10:16 - News Generiche
Il giorno 24 gennaio 2022 è stato presentato presso il Liceo Stagio Stagi di Pietrasanta il progetto ‘ Bambini nelle stelle’ ideato e promosso dalla Croce Verde di Pietrasanta per ricordare le vittime sotto i 16 anni della strage di Sant’Anna di Stazzema, i cui nomi saranno riportati nelle formelle artistiche realizzate dagli studenti del Liceo Artistico Stagio Stagi che formeranno tre composizioni che saranno allestite presso la casa di Riposo della Villa Ciocchetti di Pietrasanta di proprietà e gestita dalla più antica pubblica assistenza in Italia. Tutte insieme le ceramiche andranno a formare una immagine che si potrà vedere lungo via Sant’Agostino, sulla parete esterna della RSA Villa Ciocchetti. Una di queste piastrelle sarà dedicata “ai bambini mai nati” di otto giovani donne in gravidanza.

Nel corso della conferenza stampa sono stati comunicati i vincitori selezionati da una commissione composta dal Presidente della Croce Verde di Pietrasanta Gabriele Dalle Luche, dal Dirigente Scolastico Germano Cipolletta e dall’On. Carlo Carli. Gli elaborati pittorici, oltre ad andare a far parte di una mostra virtuale sui social della scuola e della Croce Verde, verranno esposti al pubblico nel Chiostro di S. Agostino dal 1° al 12 di febbraio con una Cerimonia di apertura in cui saranno premiati i tre vincitori e sarà consegnato un attestato di partecipazione a tutti gli studenti.

La presentazione del progetto ha visto la partecipazione dei vertici della Croce Verde, del Vice Presidente della Provincia di Lucca, Nicola Conti, dell’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Pietrasanta, Francesca Bresciani, dell’on Carlo Carli, del Procuratore Generale Militare Marco De Paolis che ha il merito di aver portato a compimento fino alla condanna del 2005 il processo contro i 10 sottoufficiali che hanno condotto la strage del 12 agosto 1944, il segretario dell’Associazione Martiri di Sant’Anna di Stazzema Graziano Lazzeri. Hanno inviato un messaggio o partecipato on line il presidente del Parco Nazionale della Pace Maurizio Verona, il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, il presidente della delegazione del Cesvot Franco Severi, il vicedirettore del Sole 24 ore Roberto Bernabò, il presidente di ANPAS Toscana Dimitri Bettini. Ha portato un saluto la sezione dell’ANPI di Pietrasanta.

L’on. Carlo Carli ha presentato il Comitato d’onore del progetto che vede la presenza delle medaglie d’oro Cesira Pardini, sorella di Anna, la più giovane vittima, Milena Bernabò, il presidente dell’Associazione Martiri di Sant’Anna, Umberto Mancini, il presidente del Parco Nazionale della Pace, Maurizio Verona, il procuratore Generale Militare Marco De Paolis, il presidente della Regione Eugenio Giani, il presidente della Provincia di Lucca Luca Menesini, il Sindaco di Pietrasanta Alberto Stefano Giovannetti, il presidente di ANPI Nazionale Gianfranco Pagliarulo, il dirigente scolastico dell’Istituto Don Lazzeri Stagi Germano Cipolletta, il Presidente della Croce Verde di Pietrasanta Avv. Gabriele Dalle Luche, il vicedirettore del Sole 24 Ore Roberto Bernabò, il presidente delle Pubbliche Assistenze Toscane Dimitri Bettini, il presidente della Associazione Artigiani Adolfo Agolini, l’ex presidente della Croce Verde Renata Pucci, oltre all’on. Carlo Carli che ha coordinato alcuni aspetti del progetto ed è primo firmatario della legge istitutiva del Parco Nazionale della Pace. La richiesta di adesione al Comitato d’Onore è stata inviata alla Senatrice a vita Liliana Segre.

Hanno presentato i progetti vincitori sotto la supervisione del prof. Roberto Giansanti: EVA FEDERIGI, DANIEL BATTISTINI, ELISA MOSTI.

LE DICHIARAZIONI DEGLI INTERVENUTI.


‘La nostra associazione’, commenta il presidente Gabriele Dalle Luche, ‘ha come scopo di assistere le persone e portare conforto a chi ha bisogno. L’assistenza parte dal rispetto della dignità delle persone, dando valore massimo alla vita e all’individuo. 78 anni fa, poco lontano da noi si è compiuto uno dei più orribili crimini contro l’umanità della Seconda Guerra Mondiale, la strage di Sant’Anna di Stazzema e siamo ripartiti dal restituire memoria a quelle piccole vittime che come e più delle altre non avevano nulla a che fare con la guerra. Vogliamo ricordarne i nomi perché la dignità dell’individuo si forma laddove si finisce di riassumerlo in un numero che per quanto grande non può mai raccogliere, sogni, speranze, talenti di vite che non si sono potute compiere. Ricordiamo loro per rendere omaggio a tutte le vittime delle guerre. La nostra azione non finisce nella assistenza con le ambulanze, ma nell’impegno affinché come diceva il nostro socio onorario Enrico Pieri, non ci siano più Sant’Anne nel mondo”.

L’assessore alla Istruzione del Comune di Pietrasanta: Francesca Bresciani ha portato il saluto del Sindaco della città: “Appoggiamo l’iniziativa in modo completo che viene presentata in giorni particolari in cui stiamo ricordando il sacrificio di tanti innocenti nell’ambito del Giorno delle memoria”

Tra i componenti che hanno selezionato l’on. Carlo Carli, pittore e primo firmatario della Legge istitutiva del Parco Nazionale della pace: “Siamo soddisfatti dell’alto profilo degli elaborati che sono stati proposti e siamo convinti che sia necessario fare memoria”

Il dirigente scolastico Germano Cipolletta ha sottolineato l’impegno dei ragazzi: “Ringrazio la Croce Verde per aver coinvolto il Liceo Stagi e ringrazio i ragazzi della bella risposta in termini di impegno e di risultato”

Il Procurare Generale Militare Marco De Paolis: “E’ sempre un piacere partecipare ad eventi in cui si fa memoria attraverso i giovani per cui ringrazio di avermi invitato e consentito di portare la mia testimonianza”.

“Il Parco Nazionale della pace di Sant’Anna di Stazzema”, ha scritto il presidente del Parco Maurizio Verona, “aderisce con piacere al progetto della Croce Verde di Pietrasanta. Ricordare le vittime è il punto di partenza per una azione che si deve svolgere nella quotidianità di ciascuno di noi: nei luoghi come Sant’Anna d Stazzema, ci ricorda Piero Calamandrei, è nata la nostra Costituzione ed ogni giorno abbiamo il dovere di difenderla. Quando facciamo memoria, facciamo un investimento per il futuro e quando nei progetti viene coinvolto il mondo della scuola si tratta di un investimento che dà ottimi frutti.”.

Un messaggio è stato inviato dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani: ‘Sono felice di partecipare seppur attraverso queste righe scritte alla Conferenza Stampa di presentazione del progetto. Ricordare quei nomi significa recuperare per sempre la loro memoria, perché non siano parte di un numero, ma colti nella loro essenza. Si rabbrividisce ogni volta di fronte a quel grande cartello nella chiesa e nel museo con i volti e le età delle piccole vittime della strage. Sono la prova più grande della crudeltà della guerra: la Regione Toscana ha patito oltre 4500 vittime civili per l’occupazione nazifascista. Su quei valori che Sant’Anna di Stazzema, ogni giorno ci ricorda, vogliamo costruire una Toscana sempre più solidale, sicura, forte e democratica".

Il messaggio del Vice Presidente della Provincia di Lucca Nicola Conti: “L'iniziativa presentata qui oggi, incentrata sulla memoria dei bambini uccisi nell'Eccidio di Sant'Anna e sui bambini mai nati di Sant'Anna, è legata davvero in maniera forte al tema che - come Provincia assieme a molti altri Comuni - abbiamo scelto quest'anno, ovvero quello della Shoah vista con gli occhi dei bambini. Per questo è stata allestita a Palazzo Ducale una mostra che parla della storia di Anna Frank, una mostra messa a disposizione degli studenti e delle studentesse delle scuole di ogni ordine e grado, nonché di tutta la cittadinanza e degli stessi Comuni che potranno poi ospitarla nelle loro sedi”.

Un saluto anche dal Presidente delle Pubbliche Assistenze della Toscana, Dimitri Bettini: “Per noi la memoria e l’antifascismo non sono una presa di campo in uno schieramento politico, ma l’adesione ad un sistema di valori di sostegno alla persona, per questo ringraziamo del progetto la Croce Verde di Pietrasanta”.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie